Cos'è la traduzione di siti web?


La traduzione di siti web ti lascia disorientato? Ecco le risposte che cercavi sulle tecnologie di traduzione, sulle best practice e non solo.

La traduzione di siti web è il processo di adattamento, spesso parola per parola, dei contenuti originali del tuo sito web in altre lingue, al fine di renderli accessibili e usufruibili per i clienti a livello globale.

I contenuti traducibili variano dal testo statico presente sul sito web ai contenuti multimediali quali immagini, video e PDF. Non dimentichiamo inoltre:

Tutto questo può (e deve) essere tradotto, per garantire a tutti i clienti un'esperienza in lingua coinvolgente.

Esistono diversi gradi di traduzione, tra cui la traduzione convenzionale, la localizzazione, la traslitterazione, e la transcreazione. Ogni approccio è unico e adatto a necessità di traduzione diverse. Scopri di più sulle diverse tipologie di traduzione.

La localizzazione di siti web equivale alla traduzione di siti web?

No. La localizzazione di siti web va ben oltre la conversione linguistica parola per parola della traduzione convenzionale, allo scopo di creare un'esperienza online personalizzata in base al mercato. La localizzazione di un sito web richiede cinque elementi chiave:

  1. Lingua e regionalismi: la scelta delle parole è personalizzata per comunicare in maniera accurata e autentica la "voce" del marchio ai clienti locali. Si considerano, ad esempio, espressioni che potrebbero essere utilizzate solo in determinati Paesi o regioni.
  2. Elementi culturali: scegliendo i formati di data e ora e le unità di misura adatti e dimostrando di conoscere le festività e i valori locali è possibile far sentire gli utenti a proprio agio.
  3. Elementi transazionali: per ottenere precisione e fiducia, elementi come la valuta, le opzioni di pagamento, gli indirizzi e i set di caratteri devono essere adeguati ai clienti locali.
  4. Elementi che influiscono sulla comunicazione e sulla fiducia: i numeri di telefono locali, gli indirizzi, l'assistenza clienti in lingua, le note legali e i banner relativi alla sicurezza sono tutti elementi essenziali per ottenere la fiducia dei clienti a livello locale. Inoltre fanno sì che i team di vendita e marketing del mercato di destinazione dispongano delle informazioni necessarie per servire i clienti.
  5. Navigazione ed esplorazione: è fondamentale che gli utenti possano selezionare la lingua di cui hanno bisogno e cominciare immediatamente a interagire con il tuo sito in modo autentico.

Utilizzando la localizzazione puoi generare più interesse e coinvolgimento tra i clienti. Scopri di più sulla localizzazione di siti web e su come realizzarla in modo efficace e convincente.

Coma faccio a tradurre il mio sito web?

La traduzione e la localizzazione del tuo sito web sono fondamentalmente un problema di tecnologia, perché richiedono automazione e software per gestire molti flussi di lavoro e processi. In generale, esistono tre diverse tecnologie che è possibile utilizzare per gestire questi flussi di lavoro:

Continua a leggere per avere maggiori informazioni su questi approcci. Per approfondire ulteriormente, leggi il nostro e-book Le tecnologie della traduzione.

Cos'è il Proxy per la traduzione di siti web?

L'approccio basato su Proxy alla traduzione di siti web utilizza le tecnologie per sfruttare i contenuti e il codice strutturato del sito web principale, rendendo più semplice la traduzione, l'implementazione e la gestione di versioni multilingue. Quest'approccio può essere completamente chiavi in mano, non richiede cioè alcun intervento da parte del cliente per il lancio o la manutenzione dei siti web localizzati oppure la gestione dei flussi di lavoro.

Dato che i siti localizzati sono creati in base ai contenuti e al codice del sito principale, l'esperienza dell'utente e le funzionalità sono coerenti su tutti i siti. Questa continuità garantisce anche che ogni nuovo contenuto sia rilevato in maniera rapida e automatica, e quindi tradotto e pubblicato.

La traduzione basata su Proxy semplifica il processo di traduzione ed elimina la complessità e l'impegno tradizionalmente legati alla traduzione di siti web.

Come si usa un sistema di gestione dei contenuti (CMS) per la traduzione di siti web?

Le aziende che preferiscono conservare e controllare i contenuti tradotti internamente (e non affidarli a un fornitore di servizi di traduzione) hanno la possibilità di tradurre i siti web con un connettore CMS. Il connettore consente di inviare i contenuti a un fornitore di servizi di traduzione, e poi di caricarli nuovamente sul CMS per la pubblicazione.

Anche se sembrano una soluzione pratica, i connettori non sempre funzionano come promesso. I connettori sono standardizzati e preconfigurati, e non sono compatibili con i CMS personalizzati.

Le modifiche necessarie per collegare i connettori alle piattaforme dei contenuti sono lunghe e complesse. Anche con queste modifiche, i connettori si rivelano fragili, e spesso sono soggetti a errore dopo l’aggiornamento del software CMS o gli upgrade di sicurezza. Tutto questo causa ritardi nei flussi di traduzione.

Cos'è l'API di traduzione?

L'API di traduzione viene solitamente offerta dal fornitore di servizi di traduzione e ha una portata molto più ampia del connettore CMS. Offre alle aziende la flessibilità di creare un flusso di lavoro per qualsiasi tipo di contenuti da tradurre, non solo le informazioni archiviate nel CMS.

Spesso è più facile da personalizzare rispetto al connettore CMS ed è compatibile con una vasta gamma di formati, inclusi HTML, XML e anche JSON.

Le soluzioni ibride Proxy-API uniscono la flessibilità dell'API e la praticità di una soluzione chiavi in mano, e propongono un approccio ideale per la traduzione omnicanale.

Perché la traduzione di siti web è diversa dalla traduzione tradizionale?

La traduzione di siti web richiede competenze di natura tecnica che sono difficili da gestire per le agenzie di traduzione classiche. Queste competenze riguardano, ad esempio:

Le soluzioni di traduzione tradizionali non sono in grado di distinguere il codice dai contenuti, non riescono a gestire il coordinamento di flussi di lavoro multipli tra le varie piattaforme e i diversi collaboratori, non stanno al passo con i continui aggiornamenti e faticano a mantenere l'aspetto, il carattere e le funzionalità del tuo sito web.

Per fortuna, le soluzioni digital-first possono gestire con semplicità il codice, le piattaforme multiple, le scadenze a breve termine e non solo.

Quali fattori devo considerare per la traduzione del mio sito web?

Oltre alla tecnologia di traduzione, ti illustreremo altre importanti problematiche legate alla traduzione di siti web. Segui i link per conoscere i dettagli e le best practice.

 

Parliamone.

Chiedici come possiamo aiutarti a crescere a livello globale, facilmente.

Richiedi una consulenza