Quando è stata l'ultima volta che hai controllato i tuoi siti web tradotti?

Non puoi risolvere i problemi sui tuoi siti web localizzati se ne ignori l'esistenza.

Avatar di Victoria Bloyer
Victoria Bloyer

29 maggio 2018

LETTURA 3 MIN

Pertanto, hai tradotto il tuo sito web flagship per servire nuovi clienti nei mercati globali. Questo è un eccellente inizio per coinvolgere i clienti internazionali, in modo che abbiano realmente un forte impatto su di loro.

Ma sapevi che, a seconda dell'approccio che hai adottato per localizzare il tuo sito, possono esserci delle problematiche con il sito web che stanno estraniando i visitatori o sabotando le tue ambizioni di alti tassi di conversione o altri obiettivi di business?

Sfortunatamente, le carenze del tuo sito localizzato, in termini di esperienza degli utenti, SEO, flussi di conversione e persino di branding, possono impattare negativamente su un'esperienza che potrebbe invece essere eccellente.

Quali sono alcune di queste sfide e come puoi identificarle e affrontarle? Continua a leggere per scoprirne di più.

Verifica la presenza di segnali nei dati analitici del tuo sito web

Esaminare i dati analitici dei tuoi siti web è un ottimo modo per determinare se il tuo sito localizzato sta in qualche modo offrendo un pessimo servizio ai clienti globali.

Ad esempio: revisionando le fonti di traffico verso il sito del tuo mercato flagship, le fonti nazionali e quelle basate sulla lingua sono fondamentali, in quanto ti consentono di comprendere quanto siano accessibili e reperibili i tuoi siti web localizzati.

Mentre esamini i dati analitici, cerca delle risposte a domande come:

  • i clienti globali sono in grado di trovare il tuo sito web tradotto, attraverso i motori di ricerca che preferiscono a livello locale?
  • se trovano invece il tuo sito web flagship, sono in grado di navigare agevolmente verso la versione localizzata, che è ottimizzata per il loro mercato?
  • inoltre, revisiona le metriche di coinvolgimento, quali il bounce rate, ovvero la frequenza di rimbalzo, e il tempo sul sito. Gli utenti sono in grado di trovare ciò che stanno cercando o si arrendono a causa della frustrazione?

Considera un menu a tendina per selezionare le lingue, sul tuo sito flagship, per indirizzare i visitatori globali verso il sito web più appropriato oppure opta per qualcosa di meglio, come l'utilizzo di una soluzione intelligente e tecnologica per rilevare e dare il benvenuto agli utenti internazionali.

Una volta che sono sul sito, assicurati che possano accedere ai contenuti rilevanti e che sia facile navigare per raggiungerli.

Riconoscere i problemi dell'esperienza utente nei percorsi critici

I bassi tassi di conversione, combinati con degli alti tassi di abbandono del tuo sito, da parte degli utenti, in un punto qualsiasi del flusso di conversione, potrebbero indicare una scarsa esperienza utente nelle aree chiave del tuo sito localizzato. Mettiti nei panni dell'utente e testa i percorsi critici in prima persona.

Rimboccati le maniche, visita il tuo sito localizzato e fai un po' di controllo qualità. Prova a rispondere a domande come:

  • se il tuo sito dispone di una funzione di pagamento, ogni fase del flusso è localizzata e completamente funzionante?
  • se gli utenti devono compilare dei moduli, possono inviare nomi, indirizzi e numeri di telefono nella loro lingua?

Come avverrebbe nel tuo sito flagship, una scarsa esperienza di pagamento porterà gli utenti ad abbandonare i carrelli acquisti.

Per quanto riguarda i moduli, presta attenzione alle lingue che non utilizzano i caratteri latini, come il cinese, l'arabo o il russo. Fai in modo di poter ospitare questi caratteri speciali nei campi dei tuoi moduli. Forzare gli utenti a “latinizzare” le proprie informazioni personali, piuttosto che utilizzare il loro alfabeto tradizionale, può essere un ulteriore passo che li porta ad abbandonare il percorso critico.

Confronta la tua reperibilità con quella del tuo sito web flagship

Investi molto tempo, sforzi e risorse per fare in modo che i motori di ricerca notino il tuo sito web flagship. E per quanto riguarda i tuoi siti web tradotti?

Dovresti investire la stessa considerazione nelle parole chiave SEO, nei metadati e nella strategia dei contenuti per fare in modo che vengano trovati dai motori di ricerca che sono più utilizzati localmente. Se non disponi di contenuti rilevanti e localizzati, i motori di ricerca, nonché i tuoi clienti effettivi e potenziali, non potranno trovarti.

Ottimizzare la tua traduzione per le parole chiave SEO di valore può aiutare, in quanto ciò può tradurre e strutturare correttamente i metadati.

Identità e coerenza del marchio

L'identità e la coerenza del marchio, sul tuo sito web localizzato, sono difficili da quantificare, ma molto importanti da valutare. Poniti domande come:

  • i loghi, gli schemi grafici e gli slogan sono universali e riconoscibili in tutto il mondo?
  • esistono delle variazioni per certi mercati? Devono esserci?

È fondamentale tirare le somme e trovare un equilibrio tra la coerenza del marchio e l'autenticità culturale.

Un modo per assicurare la coerenza del marchio, attraverso le diverse esperienze online globali, è quella di creare e mantenere un glossario e una guida di stile per le traduzioni legate al marchio e il copywriting creativo.

Considera anche la possibilità di mantenere un team dedicato di linguisti, che tradurrà il sito per tutta la durata delle sua vita. Questo li renderà esperti del tuo marchio.

Essi dovranno anche essere fluenti nella lingua del mercato e conoscere la sua cultura, oltre a essere in grado di applicare delle localizzazioni specifiche, a livello regionale, per garantire l'autenticità.

Conclusione

Una traduzione digitale, di qualità superiore, ti alleggerirà dai fardelli inerenti alla traduzione di siti web, che ti distrae dalle tue mansioni quotidiane. Tuttavia, non dimenticarti che il successo dei tuoi siti web multilingue dipende dalla tua attenzione e dai tuoi sforzi.

Presta regolare attenzione all'aspetto, alla percezione e alla performance del tuo sito web e sarai così in grado di cogliere le problematiche, prima che colpiscano l'esperienza online dei tuoi clienti e il tuo fatturato.

Avatar di Victoria Bloyer
Victoria Bloyer

29 maggio 2018

LETTURA 3 MIN