Tradurre il tuo sito web B2B per i titolari ispanofoni di attività commerciali

I proprietari ispanici di business rappresentano un segmento significativo del mercato statunitense. Accedi al fiorente settore B2B in crescita facendo tradurre il tuo sito web in spagnolo.

Avatar Craig Witt
Craig Witt

27 aprile 2018

LETTURA 3 MIN

Quando si tratta di offrire contenuti web, le imprese B2B spesso trascurano un segmento significativo e in costante crescita dell'economia statunitense: i commerci ispanici.

I questo momento, negli Stati Uniti, i commerci posseduti da proprietari di lingua spagnola stanno crescendo a un tasso quasi doppio rispetto all'insieme dei commerci presenti su tutto il territorio nazionale. Gli imprenditori a capo di queste aziende hanno generalmente un'eccellente padronanza dello spagnolo e preferiscono condurre i loro affari in tale lingua.

Le imprese con proprietari ispanici hanno un tasso di crescita due volte superiore rispetto a quello del mercato statunitense nel suo complesso.

Tuttavia, i contenuti online dei commerci B2B non sono tradotti in spagnolo così frequentemente come si possa pensare, il che si traduce in un'opportunità mancata di raggiungere questi imprenditori dinamici e influenti. Le aziende B2B più capaci possono invece sfruttare questa opportunità per espandere il loro mercato interno offrendo contenuti web in spagnolo.

L'opportunità

Al giorno d'oggi, le imprese capitanate da imprenditori ispanici negli Stati Uniti presentano queste tre caratteristiche principali:

Prospettive economiche positive

Attualmente i proprietari ispanici di commerci sono ottimisti sulle prospettive di espansione delle loro imprese. Questo in parte spiega perché stanno crescendo molto di più in relazione al resto del mercato statunitense. Vogliono crescere, aumentare i propri fatturati e vogliono farlo adesso.

Impegno culturale

Molti ispanici pensano che sia importante, da un punto di vista culturale, conservare la lingua spagnola per le future generazioni. E i proprietari ispanici di commerci non la pensano diversamente. Vogliono essere bilingue per conservare il proprio patrimonio culturale, ma anche per offrire un servizio più efficiente ai clienti di lingua spagnola.

Investimenti in tecnologia

Come il consumatore medio, anche i clienti delle imprese ispaniche B2B preferiscono cercare prodotti, servizi e soluzioni online. Il novanta per cento di coloro che realizzano acquisti da imprese B2B afferma che i contenuti che trova online hanno un peso da medio a elevato sulla decisione di acquisto. Sono anche molto avanzati tecnologicamente, e fanno uso di strumenti digitali per realizzare i loro commerci in circa il 93 dei casi Molto di più rispetto al mero 73% della loro controparte non ispanica.

I clienti ispanici che realizzano acquisti da imprese B2B preferiscono cercare prodotti, servizi e soluzioni online.

Queste tre caratteristiche rendono unico il profilo dei proprietari ispanici di imprese e mettono in evidenza il fatto che questi tendono naturalmente a sviluppare i loro commerci con quelle imprese che dimostrano di aver compreso le prerogative del loro mercato. Per molti, un sito web solo in inglese non è adatto alle loro esigenze.

Offrire un'esperienza web di prim'ordine in spagnolo

È bene ricordare che gran parte del mercato B2B statunitense ancora non ha compreso quello che le più abili imprese B2C stanno mettendo in pratica già da tempo: la popolazione ispanica negli Stati Uniti vuole accedere a contenuti online in spagnolo.

Le aziende B2B che offrono un'esperienza online superiore ai proprietari ispanici di commerci hanno un chiaro vantaggio sui concorrenti che non lo fanno. È bene tenere presente che:

  • dato che la tua impresa è una delle poche imprese B2B che offre sia contenuti in inglese che in spagnolo ai proprietari ispanici di imprese, sarà più facilmente notata;
  • i keyword bid e il costo per click avranno un costo minore in quanto il mercato di lingua spagnola dei B2B è più piccolo di quello dei B2B in lingua inglese;
  • pagherai di meno per le pubblicità sui social network e per i contenuti sponsorizzati, perché il mercato in lingua spagnola è in larga misura ancora poco servito.

Gran parte del mercato B2B statunitense ancora non ha compreso quello che le più abili imprese B2C stanno mettendo in pratica già da anni.

Consigli per la traduzione del tuo sito web

Fortunatamente, offrire contenuti online ai clienti ispanici di imprese B2B non è una cosa costosa e complicata. Puoi facilmente fornire contenuti convincenti in spagnolo al lucrativo mercato dei commerci posseduti da proprietari ispanici sfruttando il codice e i contenuti del sito web principale della tua impresa.

E puoi risparmiare tempo e denaro scegliendo una soluzione che:

  • sia indipendente dal sistema di gestione dei contenuti (CMS) del tuo sito web, così da poter sfruttare i contenuti esistenti senza compromettere le funzionalità e l'usabilità del tuo sito principale;
  • renda semplice e veloce il processo di traduzione, utilizzando tecnologie e un workflow che siano capaci di identificare automaticamente e programmare la traduzione di nuovi contenuti;
  • ottimizzi il tuo sito web in spagnolo per i motori di ricerca traducendo i contenuti essenziali, come tutte le parole chiave che possono essere utilizzate da utenti di lingua spagnola per effettuare le loro ricerche, i tag hreflang e i metadati;
  • ti permetta di riutilizzare i contenuti tradotti tutte le volte che vuoi e su tutti i canali online e offline che desideri senza costi aggiuntivi.

Fortunatamente, localizzare i tuoi contenuti online per i clienti ispanici di imprese B2B non è una cosa costosa e complicata.

Il concetto alla base di tutto

Le imprese B2B che si posizionano in modo da raggiungere gli imprenditori ispanici di successo, dinamici e tecnologicamente avanzati, hanno una grande opportunità di espandere il proprio mercato all'interno del mercato B2B statunitense.

Sfruttare tale opportunità attraverso abili soluzioni di localizzazione che permettano di massimizzare l'utilizzo dei contenuti e della struttura del tuo sito web in lingua inglese esistente permette di ridurre le complessità operazionali e, in definitiva, i costi.

Avatar Craig Witt
Craig Witt

27 aprile 2018

LETTURA 3 MIN