Le difficoltà inaspettate della traduzione di siti web

Localizzare il tuo sito web per i mercati globali è molto più arduo di quanto si pensi, soprattutto se si impiegano risorse interne.

Avatar Craig Witt
Craig Witt

07 settembre 2017

LETTURA 3 MIN

A mano a mano che la tua azienda si espande per raggiungere nuovi clienti globali, diventa rapidamente evidente l'esigenza di avere siti web tradotti nelle lingue utilizzate dai tuoi clienti internazionali.

Ma perché tutto questo funzioni, la traduzione dei contenuti per i clienti globali deve essere trasparente e pressoché istantanea. Per quanto li riguarda, l'intero processo dovrebbe essere invisibile. Ma è molto più difficile di quanto sembri, specialmente per quelle imprese che vogliono realizzare questo processo utilizzando le proprie risorse.

È molto complicato

A prima vista, una traduzione in-house di un sito web potrebbe non sembrare particolarmente difficile. In fin dei conti non basta sostituire i contenuti in inglese con contenuti leggermente differenti?

Purtroppo no. La traduzione manuale dei contenuti di un sito web è un processo lungo e ripetitivo, che prevede l'estrazione e l'esportazione dei contenuti, l'invio di tali contenuti ai traduttori, la correzione e il controllo di qualità e la reintroduzione dei contenuti tradotti e corretti nel tuo sistema CMS per essere poi testati e pubblicati.

Il processo di traduzione cresce in maniera esponenziale a seconda dell'estensione del tuo sito web e del numero di siti web multilingue che gestisci.

Un processo che può intimidire. E solo per una pagina del tuo sito. Adesso pensa di doverlo ripetere per ogni sua pagina, tieni conto poi di ogni aggiunta al sito o di adattamenti per mercati specifici. Infine moltiplica questo sforzo per tutti i siti web multilingue che gestisci.

Lo sforzo richiesto dal processo di traduzione di siti web è colossale e va ben oltre le capacità e le risorse della maggior parte dei team interni di un'impresa. Pensa ai problemi che avrai dopo aver lanciato i tuoi siti web multilingue per mantenerli operativi:

  • Hai personale sufficiente per gestire questi nuovi processi e queste nuove tecnologie?
  • Hai personale con la necessaria competenza tecnica per lanciare e mantenere varie versioni multilingue del tuo CMS?
  • Ha il tuo personale la necessaria competenza linguistica e culturale per tradurre (e rivedere) i tuoi contenuti multilingue?
  • Ha il tempo necessario per occuparsi di queste nuove mansioni oltre a quelle di cui già si occupano?

Alla lunga la traduzione in-house comporta costi maggiori. Non solo questi processi, effettuati manualmente, portano via un'immensa quantità di tempo, ma il processo, nuove e imprevisto, causerà ancora più ritardi. Come se non bastasse, i costi aggiuntivi non appariranno subito evidenti, ma aumenteranno velocemente appena si iniziano a prendere in considerazione gli straordinari del proprio staff e altri imprevisti.

Il tuo team interno è perfetto per gestire il sito web del tuo mercato principale, ma non è probabilmente all'altezza di un progetto di traduzione di siti web.

È molto di più di una traduzione

Quando si considera la traduzione di siti web, è necessario smettere di considerare la traduzione come una sola voce di bilancio.

Quando si deve decidere la dotazione di bilancio, il concetto di traduzione è spesso visto come una voce unica. Una cosa che a prima vista sembra sensata, visto che è la voce che di solito appare nelle fatture. Quindi si è portati a pensare che la traduzione di siti web in-house possa essere considerata allo stesso modo.

Ma "tradurre" è molto di più di una traduzione. Decine di processi individuali contribuiscono al costo che appare accanto a quella voce, comprese attività che pochi immaginano. Oltre al processo di traduzione in sé, "tradurre" significa anche ore di lavoro del tuo staff, utilizzo di tecnologie, accesso a risorse specifiche e così via.

Prendiamo in esame solo uno degli elementi menzionati qui sopra: l'utilizzo di tecnologie. La mole di lavoro e il costo necessario alla creazione o alla gestione di tecnologie per la traduzione di siti web può facilmente eccedere le capacità di molti team interni. Molti sperano che le caratteristiche multilingue del loro CMS permettano di gestire in maniera efficiente questo carico di lavoro. Purtroppo però questi strumenti non ne sono spesso in grado e mal si adattano alle esigenze della traduzione giornaliera dei contenuti di siti web.

Tradurre un sito web è molto di più di una traduzione. Richiede anche tecnologie, processi e competenze uniche.

Sviluppare soluzioni per questi problemi richiede tempo e attenzione, e ulteriori investimenti per nuove tecnologie. E nonostante l'ulteriore investimento, spesso non è chiaro se la soluzione funzionerà nel lungo termine. Aggiornamenti o modifiche alle tecnologie che utilizzi comportano spesso costi e problemi imprevisti.

Conclusione

Ricorda che il processo di traduzione di testi digitali, immagini ed altri elementi online rappresenta solo una piccola parte del vero costo della traduzione di siti web. Questo costo deve anche mettere in conto le tecnologie, la gestione attenta della traduzione e un software efficiente che permetta di far risparmiare denaro.

Le migliori imprese che si occupano della traduzione di siti web hanno queste capacità e permettono di eliminare la necessità di mantenere team interni e i costi loro associati. Cerca soluzioni che sappiano combinare la migliore qualità nella traduzione con avanzate tecnologie di gestione dei contenuti, che permettano di minimizzare i costi e siano in grado di adattarsi rapidamente al mercato.

Quando chiedi informazioni a queste imprese, assicurati di farti un'idea ben chiara di che cosa intendono per traduzione e quali servizi sono inclusi nel processo. Ricorda che quello che pagherai dovrà coprire molto di più della semplice traduzione di parole. Dovresti pagare invece per un'eccellente gestione dell'intero processo di traduzione.

Avatar Craig Witt
Craig Witt

07 settembre 2017

LETTURA 3 MIN