Le insidie della traduzione automatica

Le tecnologie di traduzione automatica come Google Translate possono essere più problematiche che utili. Il partner di traduzione giusto può aiutarti a superare le insidie.

Avatar Craig Witt
Craig Witt

19 giugno 2018

LETTURA 2 MIN

Quando decidi di localizzare il tuo sito web per i mercati globali è facile farsi tentare dalla traduzione automatica.

Dopo tutto, strumenti come Google Translate sono rapidi, economici (a volte anche gratuiti) e sembrano semplici da utilizzare. Però, sebbene possano essere utili per una traduzione veloce di una frase o di qualche contenuto, non sono l'ideale per gestire la traduzione di un intero sito web. Ecco perché.

Accuratezza della traduzione

La verità è però che Google Translate non sempre ci azzecca.

E ciò perché tradurre non è scambiare le parole dell'originale con quelle di un'altra lingua. Le tecnologie di traduzione automatica realizzano notoriamente traduzioni letterali parola per parola, non potendo rendere quella naturalezza dello stile che si ottiene solo con una traduzione accurata e pertinente.

Molte parole e frasi in altre lingue hanno sfumature che non possono essere rese con una traduzione parola per parola in inglese. Fornire una traduzione adeguata richiede la mano esperta di un traduttore capace che conosce la lingua, comprende la cultura e realizza traduzioni che riflettono la lingua così come è veramente utilizzata dai parlanti in un determinato mercato.

In mancanza di questo, i contenuti perdono credibilità.

Spendere poco adesso per spendere di più dopo

Il problema dell'accuratezza non solo crea problemi di lingua e contenuto.

All'inizio può sembrare che facendo affidamento su uno strumento come Google Translate si possa risparmiare, tuttavia il tempo e gli sforzi necessari per sistemare una cattiva e inaccurata traduzione automatica possono far spendere molto di più in seguito.

I tuoi traduttori dovranno rivedere tutti i contenuti, completarli, rivederne l'accuratezza ma, soprattutto, assicurarsi che non ci sia niente che possa risultare sgradevole o addirittura offensivo per i lettori dei tuoi nuovi mercati.

Il tempo necessario per portare a termine questo processo di revisione è spesso molto più lungo di quello che un traduttore competente impiegherebbe a realizzare fin dall'inizio una traduzione corretta. Il che si traduce in altri soldi da spendere per risolvere il problema.

Ibrido è meglio

Tutto questo non significa che la traduzione automatica non possa essere impiegata per la traduzione di siti web. Può senz'altro essere utilizzata, e a volte è utile.

La chiave è integrare la traduzione automatica con la competenza umana per avere entrambi i vantaggi.

Alcuni contenuti possono facilmente essere tradotti da Google Translate, e si può successivamente incaricare il team editoriale e quello del controllo di qualità di controllarne l'accuratezza e la pertinenza. Questo di solito è applicabile a descrizioni di prodotti o altri semplici contenuti privi di sfumature di significato o contesto.

Ma quando si tratta di tradurre contenuti fondamentali per il tuo marchio, come campagne di marketing, contenuti che sottolineano i punti di forza della tua impresa o elementi chiave del tuo servizio clienti come le FAQ, hai bisogno di una soluzione diversa.

È qui che i traduttori esperti possono intervenire e sfruttare i manuali di stile e i glossari della tua impresa e la loro esperienza per rendere le differenze culturali dei mercati nei quali stai operando e creare così contenuti che siano personali e autentici.

Può essere utile avere un partner

Non aver paura di chiedere aiuto al partner che hai scelto per la traduzione di siti web di aiutarti in questa selezione.

Il giusto partner saprà fornirti robusti criteri di scelta per aiutarti a decidere quali contenuti sono adatti per una traduzione automatica e quali, invece, hanno bisogno della competenza e delle conoscenze linguistiche di un traduttore umano.

Solo così potrai ottenere il massimo dal budget per la traduzione dei tuoi siti web ed evitare, allo stesso tempo, gli imbarazzanti e costosi errori della traduzione automatica. E solo così potrai far splendere il tuo marchio globale in qualsiasi parte del mondo deciderai di sviluppare il tuo business.

Avatar Craig Witt
Craig Witt

19 giugno 2018

LETTURA 2 MIN