Proxy e API: come scegliere la tecnologia migliore per la traduzione

L'approccio alla traduzione del tuo sito web dovrebbe adattarsi alla tua attività e ai tuoi bisogni online, non il contrario.

Avatar Craig Witt
Craig Witt

27 giugno 2018

LETTURA 2 MIN

Sebbene molte agenzie di traduzione sostengano di essere effettivamente in grado di localizzare i siti web e i contenuti multicanale, in realtà spesso vengono schiacciate da tale impegno.

I clienti globali si aspettano un'esperienza dell'utente di qualità eccelsa, qualunque sia il dispositivo dal quale si connettono al tuo marchio: sito web, social, video online o altri canali digitali.

Per non deludere queste aspettative, è necessario collaborare con un'agenzia digital-first in possesso delle tecnologie adatte a tradurre contenuti multicanale. Si tratta di comprendere che ogni diverso canale necessita di diverse soluzioni di traduzione, poiché ognuno di essi presenta particolari difficoltà e necessità.

Quando la tecnologia Proxy funziona meglio

È indubbio che, per la traduzione di siti web, l'approccio basato su Proxy rappresenta una soluzione di livello superiore. Lancio, implementazione e funzionamento risultano veloci, efficienti e convenienti (e anche semplici, almeno in presenza di soluzioni completamente chiavi in mano).

Il tuo sito è un complesso insieme di tecnologie nascoste che lavorano in sincronia per soddisfare le necessità della tua azienda. La maggior parte degli approcci alla traduzione di siti web non riesce, nel concreto, a gestire in modo efficiente tale complessità tecnica e operativa. I Proxy ci riescono.

Molto più robuste dei precari connettori CMS, le migliori tecnologie Proxy offrono:

  • Analisi e traduzione di tutti i contenuti traducibili, compresi quelli che le agenzie tradizionali non riescono a rilevare, come i metadati, i dati multimediali e i contenuti di terze parti orientati alle applicazioni
  • Capacità di funzionare indipendentemente dal proprio CMS o altri sistemi back-end del sito web, con conseguente non interessamento dei contenuti tradotti in caso di riprogettazioni e rinnovo della piattaforma
  • Salvataggio dei contenuti tradotti in una memoria di traduzione che ne consente il riutilizzo in qualsiasi momento
  • Rilevamento automatico delle modifiche subite dai contenuti e capacità di rimettere in coda i contenuti modificati e restituirli, perfettamente tradotti, entro un giorno lavorativo o anche meno
  • Competenza SEO, che garantisce la traduzione dei contenuti nel rispetto delle best practice di SEO locale

Adottando le migliori soluzioni Proxy potrai scegliere se controllare direttamente i processi di traduzione del sito web, la revisione e la pubblicazione, oppure delegare a loro gran parte del lavoro, per avere più tempo da dedicare alla tua attività.

Casi in cui le API offrono ulteriori vantaggi

In caso di necessità di traduzione multicanale, è consigliabile sia usare un approccio basato su Proxy sia sfruttare l'efficacia delle API e delle interfacce di traduzione dell'utente.

L'approccio Proxy è un metodo di localizzazione dei siti web efficiente ed elegante, ma esistono strumenti migliori per tradurre i contenuti multicanale, i dati PIM e altre risorse del marchio. Le API e le interfacce di traduzione per l'utente lasciano ai team interni ampi margini di intervento, poiché creano nuove risorse pensate per entrare in contatto con i clienti globali, dalle campagne via e-mail alle informazioni sui prodotti.

Autorizzando il tuo team a inviare contenuti da tradurre 24 ore su 24, 365 giorni l’anno mediante l'interfaccia o le API, i contenuti multicanale vengono rapidamente messi in coda per essere tradotti. Le migliori agenzie restituiscono la traduzione entro un giorno lavorativo o meno, senza compromessi sulla qualità della traduzione.

Grazie all'efficiente riadattamento dei contenuti già tradotti mediante l'uso della memoria di traduzione, le API consentono di accelerare il time-to-market e risparmiare denaro. I clienti globali potranno essere raggiunti in modo rapido con nuove risorse mirate, massimizzando la possibilità di incrementare le conversioni e la riconoscibilità del marchio in senso positivo.

Conclusione

Usufruire dei servizi di traduttori esperti che ti aiuteranno a comunicare con i clienti globali online è solo il punto di partenza del tuo viaggio verso la globalizzazione, non quello di arrivo. Ciò che ti serve è un'agenzia digital-first che sappia quando utilizzare la tecnologia appropriata per il giusto canale di marketing.

Per localizzare i tuoi contenuti omnicanale per i mercati globali, devi cercare un'agenzia consapevole delle difficoltà e delle sfumature che si celano dietro la traduzione multicanale e dei siti web e che soddisfi ogni tua necessità di traduzione digitale in modo semplice, grazie all'uso di soluzioni Proxy e API.

Avatar Craig Witt
Craig Witt

27 giugno 2018

LETTURA 2 MIN