Avatar di MotionPoint

MotionPoint

01 settembre 2015

Il vicepresidente senior di MotionPoint rivela dati relativi al "mobilegeddon" a Talking New Media


Le aziende che hanno seguito le migliori pratiche di MotionPoint hanno riscontrato incrementi del coinvolgimento di oltre il 40% sui propri siti internazionali, ha scritto uno dei responsabili di MotionPoint.

Avatar di MotionPoint

MotionPoint

01 settembre 2015

Il recente aggiornamento mobile-friendly di Google può non aver provocato il "mobilegeddon" temuto da molti blogger, ma ha comunque avuto un grande impatto sui siti web internazionali, come ha sottolineato Charles Whiteman in un recente articolo apparso su Talking New Media.

Whiteman, vicepresidente senior del servizio clienti di MotionPoint, ha condiviso dati esclusivi con la rivista. Le aziende che hanno seguito le migliori pratiche di MotionPoint per prepararsi all'aggiornamento mobile-friendly, ad esempio, hanno riscontrato incrementi del coinvolgimento di oltre il 40% sui propri siti internazionali (tramite dispositivo mobile). Purtroppo le aziende che non hanno seguito questi consigli hanno avuto risultati meno positivi.

Di recente Google ha annunciato che in 10 Paesi, compresi gli Stati Uniti e il Giappone, si effettuano più ricerche sul web da dispositivi mobili che da computer. Il traffico online da dispositivo mobile ha inoltre eclissato il traffico da computer tradizionale in diversi mercati chiave.

Continua su Talking New Media.

Recommended Articles