Localizzare i contenuti per gli utenti di smartphone britannici porta a grandi risultati
 
Avatar di Chris HutchinsDi: Chris Hutchins
24 giugno 2015

Localizzare i contenuti per gli utenti di smartphone britannici porta a grandi risultati

Localizzare i siti in lingua inglese per il pubblico britannico è un fattore chiave per il successo di un sito e-commerce. Scopri con i nostri studi esclusivi come migliorare la credibilità e le vendite di un marchio.

 

L'anno scorso si è rivelato fondamentale per il settore mobile sia in America che sull'altra sponda dell'Atlantico. Negli Stati Uniti, il traffico Internet da dispositivo mobile ha finalmente superato abbondantemente quello da computer, e non mostra alcun segno di rallentamento. Il Regno Unito ha riscontrato una crescita simile: anche qui, a settembre, lo shopping online mediante dispositivi mobili ha eclissato il traffico da computer.

Secondo un rapporto recente di SimilarWeb, un'azienda che fornisce analisi relative al traffico web e alle applicazioni per cellulari ad aziende di prim'ordine, la crescita del traffico da smartphone è particolarmente osservabile nello spazio e-commerce britannico. Il rapporto di SimilarWeb ha esaminato le performance dei 10 principali siti di e-commerce del Regno Unito e ha stabilito che il traffico da dispositivo mobile "sta davvero iniziando a mostrare un'impennata"

(nota: MotionPoint gestisce siti web localizzati per 3 delle migliori 10 aziende).

Siti quali eBay, Amazon, Gumtree, ASOS e altri ancora ricevono in media il 56,5% delle visite da browser mobile, ha riferito l'azienda. In questa avanguardia figurano alcuni casi anomali che hanno attirato un traffico mobile superiore alla media, quali Argos (68%) e Next (64%). Tutti i segnali indicano che questo dato aumenterà nei prossimi mesi e anni.

Questa tendenza è riscontrabile in "tutti i settori", come riferisce SimilarWeb. In particolare, la crescita è evidente nel settore viaggi. Una recente ricerca di comScore indica che, nel corso di un trimestre recente, 10,3 milioni di residenti britannici hanno visitato siti di prenotazione viaggi dai propri dispositivi mobili, 300.000 in più rispetto a coloro che hanno avuto accesso da computer.

"Cosa significa questo per i computer desktop?", si chiede SimilarWeb. E aggiunge scherzosamente: "Si troveranno presto su uno scaffale a prendere polvere, accanto ai lettori CD e ai palmari?"

Ovviamente no. Ma il cambiamento di questi modelli d'uso è innegabile ed è destinato a proseguire. Abbiamo ampiamente descritto in che modo le aziende statunitensi possono trarre grande beneficio espandendosi nel settore mobile, in particolare nei mercati d'oltroceano, nelle lingue locali.

Perché non cogliere allora l'opportunità di entrare in contatto con il consumatore britannico costantemente connesso e di vendergli prodotti attraverso il suo smartphone? Si tratta di un mercato fiorente. Secondo la Our Mobile Planet research 2013 di Google, la penetrazione degli smartphone è superiore nel Regno Unito rispetto agli Stati Uniti. Il 65% dei proprietari di smartphone ha accesso a Internet ogni giorno attraverso il proprio dispositivo, mentre l'80% non lo lascia mai a casa.

La penetrazione degli smartphone nel Regno Unito è anche in aumento: infatti sarebbe passata dal 30% nel 2011 al 62% nel 2013, ha riferito Google. Un terzo dei proprietari di smartphone ritiene di aver passato più tempo sul proprio smartphone negli ultimi sei mesi rispetto a quanto facesse prima.

Le aziende di e-commerce statunitensi possono considerare il mercato britannico una grande opportunità per l'espansione online. Abbiamo però riscontrato che il semplice lancio di un sito mobile (e desktop) per i residenti nel Regno Unito non è sufficiente... soprattutto se si desidera generare fiducia e ottenere successo nel mercato.

Il punto di vista di MotionPoint

I residenti negli Stati Uniti e nel Regno Unito parlano la stessa lingua, ma tra l'inglese americano e quello di Sua Maestà esistono differenze a livello di ortografia, ad esempio tra color e colour (colore), checks o cheques (assegni) e di vocabolario, ad esempio tra slacks o trousers (pantaloni), sneakers e trainers (scarpe da ginnastica) o ancora tra drug store o chemist (farmacia).

La nostra ricerca identifica chiaramente che i siti web che non rispecchiano queste differenze non generano lo stesso livello di traffico, coinvolgimento e conversione di quelli che lo fanno.

La localizzazione in inglese è un fattore misurabile del successo di un sito di e-commerce. Crea un senso di grande fiducia tra i clienti. Gli acquirenti online prestano attenzione all'ortografia e alla terminologia e, come il prestigioso Nielsen Norman Group ha divulgato un anno fa, possono rapidamente abbandonare i siti quando tali aspetti fanno percepire il sito come "straniero".

Interessati a dimostrare l'importanza della localizzazione, di recente abbiamo esaminato i 10 principali siti britannici di e-commerce citati nell'articolo di SimilarWeb. Dopo averli analizzato in base a caratteristiche relative alla localizzazione quali l'ortografia e la terminologia, (ad esempio, la traduzione di "carrello" con "cart" o "basket"), le offerte di prodotti rilevanti, la valuta e le taglie, abbiamo riscontrato che 7 siti su 10 risultavano adeguatamente localizzati per gli acquirenti britannici.

Con una sola eccezione, questi 7 siti si sono classificati meglio di quelli non adeguatamente localizzati. In generale, le aziende statunitensi che hanno sfruttato la localizzazione hanno ottenuto piazzamenti migliori rispetto a quelle che non l'hanno fatto.

Abbiamo quindi condotto un esperimento per determinare il tipo di ritorno economico che può generare la localizzazione per un sito di e-commerce nel Regno Unito:

  1. Abbiamo selezionato quattro siti di e-commerce attivi sia negli Stati Uniti che nel Regno Unito.
  2. Uno dei questi siti, appartenente a un'azienda di medie dimensioni, operante nel settore dell'abbigliamento, presentava molti aspetti importanti per la localizzazione nel Regno Unito (ad esempio terminologia, prodotti, ecc.)
  3. Gli altri tre siti, pur appartenendo a rivenditori elettronici molto più grandi in base al traffico del sito web, non erano invece localizzati per il mercato britannico.

Abbiamo preso in esame un campione casuale del traffico mobile di ciascun sito web nel Regno Unito, nello stesso arco di tempo.

In base ai nostri dati, il sito di medie dimensioni localizzato ha generato tassi di conversione doppi rispetto a due delle aziende più grandi. L'andamento prodotto è stato pari alla metà della terza grande azienda, ma si tratta di un risultato comunque sorprendente, considerando che i siti più grandi hanno ricevuto un traffico mobile 10 volte maggiore nello stesso periodo!

Questi risultati mostrano il valore che le localizzazioni risonanti dagli Stati Uniti al Regno Unito possono portare alle aziende in espansione. Rivela anche in che modo le aziende più piccole possono tenere il passo, o persino superare, concorrenti molto più grandi grazie alla localizzazione.

Anche le grandi aziende possono però trarre insegnamento da questa analisi. La mancanza di localizzazione può portare a prestazioni insoddisfacenti del sito rispetto alla concorrenza. Le cifre non mentono: la localizzazione migliora drasticamente i tassi di conversione.

In tutto il mondo, i siti di e-commerce fanno il possibile per far fronte a un ambiente in continuo mutamento, sia in termini di cambiamento dei modelli d'uso che di evoluzione dei percorsi di acquisto. Massimizzare l'esperienza degli utenti di dispositivi mobili resta un aspetto cruciale. La localizzazione gioca un ruolo chiave nel miglioramento dell'esperienza dell'utente che accede mediante dispositivo mobile e, di conseguenza, dei relativi tassi di conversione.

Le aziende di successo mettono in atto piani adeguati nel mercato britannico, e non solo.

Grazie ai nostri servizi, anche il sito web della tua azienda può "parlare" l'inglese britannico e servire meglio i consumatori nel Regno Unito, a prescindere che vi accedano da cellulare o computer. Contattaci per ulteriori informazioni sulle opportunità nel Regno Unito e su come possiamo aiutarti a coglierle.

 

Chris Hutchins

Specialista in comunicazioni di marketing

Chris Hutchins helps produce MotionPoint's marketing and sales materials.

 

Chi è MotionPoint

MotionPoint aiuta i marchi a crescere attirando nuovi clienti in tutto il mondo.

La piattaforma pronta all'uso di MotionPoint, il servizio di traduzione di siti web più efficace al mondo, combina tecnologia innovativa, big data, traduzioni di qualità e una profonda conoscenza del marketing internazionale. L'approccio di MotionPoint garantisce la qualità, la sicurezza e la scalabilità necessarie per avere successo in un mercato globale sempre più competitivo, sia online che offline.

 

La piattaforma di globalizzazione leader nel mondo per le aziende

Contattaci