Inbound marketing + siti web localizzati = combinazione efficace per i mercati latino-americani
 
Avatar di Chris HutchinsDi: Chris Hutchins
10 giugno 2015

Inbound marketing + siti web localizzati = combinazione efficace per i mercati latino-americani

I clienti dell'America Latina sono sempre più abbienti e rappresentano "un sogno moderno per i responsabili marketing". La tua azienda può attirare questi acquirenti mediante siti web localizzati.

 

Un articolo del 1 giugno di Harvard Business Review definisce l'America Latina "un sogno per il rivenditore moderno". Se anche la tua organizzazione ha osservato questa regione negli ultimi anni, specialmente sotto il profilo delle opportunità di espansione, non può non essere d'accordo.

In effetti Paesi come il Messico e la Colombia, due mercati che abbiamo considerato di recente mercati internazionali interessanti, pronti per l'espansione online, sono stati citati come Paesi all'avanguardia in quello che, in un articolo di Fortune di febbraio, è stato soprannominato "il nuovo BRIC".

È impossibile ignorare le statistiche. Secondo i dati presentati da Americas Market Intelligence (AMI), una società di consulenza specializzata nei mercati latino-americani, questo è un terreno sempre più ideale dove mettere in atto strategie di espansione e marketing. L'AMI sostiene che entro cinque anni l'America Latina avrà un PIL aggregato di 10,7 miliardi di dollari, corrispondente a quasi il 10% del PIL globale. Con un mercato di 640 milioni di consumatori, la regione rappresenterà anche il 10% della popolazione mondiale totale.

Secondo il rapporto, la crescita economica e sociale, insieme alle tendenze culturali, porterà rapidamente a una forza lavoro più ricca e diversificata entro il 2020. Nel giro di cinque anni, la classe media sarà notevolmente più ampia e, di conseguenza, si assisterà a un aumento dei consumi, accompagnato da gusti più esigenti in fatto di prodotti, marchi e servizi.

Sempre secondo la ricerca, ciò porterà a un utilizzo maggiore di dispositivi connessi a Internet (in particolare smartphone), reti e siti social.

Per quanto concerne la connessione online, soprattutto mediante dispositivi mobili, la regione è già ben avviata. I dati della GSM Association (GSMA), un gruppo d'interesse di operatori mobili, afferma che l'America Latina, con quasi 326 milioni di abbonati e 718 milioni di connessioni, è attualmente il quarto maggiore mercato mobile al mondo. Oggi più della metà della popolazione utilizza un dispositivo mobile, secondo quanto si evince dai dati.

Un recente rapporto di comScore afferma che quasi il 60% degli utenti attuali di smartphone in America Latina è presente su Twitter: un dato decisamente superiore al tasso di penetrazione del 23% della rete sociale negli Stati Uniti (secondo i dati del 2014 di Pew Research). È chiaro che oggi la quantità di utenti di smartphone è maggiore negli Stati Uniti, ma anche questo dato è destinato a cambiare nei prossimi anni.

"Si prevede che la regione avrà, nel 2020, un totale di 605 milioni di connessioni da smartphone, corrispondente a quasi il 70% della base totale di connessioni", si afferma nel rapporto di GSMA. "L'America Latina avrà quindi la seconda maggiore base installata di smartphone al mondo".

Ma torniamo alla storia di Harvard Business Review del 1 giugno, in cui si afferma che l'America Latina rappresenta un sogno per il venditore moderno. L'articolo è stato scritto da Nataly Kelly, vice presidente del marketing (localizzazione) di HubSpot, piattaforma leader nel campo dell'inbound marketing e delle vendite. L'articolo fornisce i risultati di un'indagine condotta di recente da HubSpot su 2.700 rivenditori in America Latina. Ecco i punti salienti:

L'inbound marketing è in crescita in America Latina: l'inbound marketing sfrutta contenuti risonanti, collegati attraverso i social media e la ricerca organica, per aumentare il traffico e il coinvolgimento sui siti web delle aziende. Questa filosofia di marketing è ampiamente riconosciuta come un modo efficace per generare incrementi nelle vendite.

L'86% degli intervistati aveva familiarità con l'inbound marketing e più della metà aveva già incorporato questa metodologia nei propri piani di espansione. "Si tratta di un tipo di pubblicità più misurabile, mirata ed efficace di quella tradizionale", ha affermato uno degli intervistati.

L'acquisizione di contatti in entrata è meno costosa in America Latina: i metodi di marketing tradizionali possono raggiungere un pubblico ampio, ma spesso non sono ben mirati, o non lo sono affatto. Al contrario, le tecniche di inbound marketing arrivano ai destinatari interessati quando la loro attenzione è massima, ovvero "quando stanno già cercando qualcosa", sostiene l'articolo.

L'indagine di HubSpot ha rivelato che le organizzazioni latino-americane spendono il 63% in meno per acquisire nuovi contatti utilizzando tecniche inbound, rispetto a quanto spenderebbero utilizzando strumenti di marketing tradizionali. I costi sono inferiori e può generare più ricavi rispetto agli approcci convenzionali, specialmente quando...

Gli altri metodi di marketing diventano sempre più costosi: le altre tecniche online per raggiungere i clienti latino-americani, come la ricerca a pagamento, diventano più costose via via che la concorrenza rilancia le offerte per assicurarsi il posizionamento migliore. Questi aumenti non manderanno in bancarotta le aziende, ma quelle più accorte stanno riducendo i costi sfruttando i più efficaci metodi inbound.

"Sebbene la pubblicità pay-per-click sia in crescita in America Latina, abbiamo riscontrato che i nostri clienti ottengono risultati decisamente migliori quando offriamo soluzioni complementari in termini di contenuti, social media e altre strategie", ha affermato uno degli intervistati.

Alcuni contenuti sono più importanti di altri per il mercato: i contenuti video online in America Latina sembrano essere strumenti più efficaci che in America del Nord. Secondo l'indagine, quasi il 20% degli intervistati "dà maggiore importanza ai contenuti visivi e video": una percentuale significativamente maggiore di quella riscontrata in America del Nord, pari al 11%. HubSpot ritiene che il motivo per cui questi contenuti risultano più convincenti in America Latina sia "la maggiore adozione di strumenti mobili e social in questa regione".

Il punto di vista di MotionPoint

L'articolo di Harvard Business Review identifica efficacemente le opportunità di inbound marketing nella regione, opportunità che mostrano in modo assoluto e convincente perché proporsi in nuovi mercati internazionali sia particolarmente interessante per le organizzazioni.

Di recente abbiamo osservato questo fenomeno e abbiamo mostrato come le aziende statunitensi, in particolare, possano attirare molte aziende latino-americane con un solo sito web: un sito in lingua spagnola principalmente rivolto all'ampio e altamente connesso mercato ispanico degli Stati Uniti. Di fatto, questi siti diventano rapidamente dei "cancelli di ingresso" per le aziende statunitensi in America Latina, poiché traffico, coinvolgimento e vendite hanno spesso origine fuori dei confini statunitensi.

La nostra ricerca e i nostri dati continuano a sfatare il mito secondo cui ogni mercato dell'America Latina richiederebbe siti web altamente specifici e mirati. Infatti, con alcune accortezze come l'adozione di metodi di pagamento e spedizione internazionali, le aziende possono evadere facilmente gli ordini dagli Stati Uniti.

Per le aziende ha perfettamente senso estendere il proprio raggio d'azione in America Latina online, con un solo sito (perché prima di tutto, i costi sono notevolmente ridotti). Tuttavia, un ottimo partner per la traduzione di siti web come MotionPoint può facilitare il compito di presentare contenuti altamente localizzati a mercati internazionali specifici. I visitatori colombiani ricevono promozioni rilevanti per la Colombia, i messicani visualizzano messaggi specifici per il proprio mercato, e così via.

La tecnologia di localizzazione altamente mirata è uno dei "toolbox" per la crescita globale utilizzati da MotionPoint per ottimizzare le performance dei siti web e il coinvolgimento a livello internazionale. Un altro strumento consente alle aziende di utilizzare le traduzioni su canali social localizzati, dispositivi mobili e molto altro.

Associando la traduzione in spagnolo di un sito a strumenti come questi, il "sogno del rivenditore moderno" per l'America Latina si trasforma in realtà. Un inbound marketing efficace e risonante per i mercati internazionali farà risparmiare denaro alle aziende e genererà contatti tra nuovi clienti più interessati e connessi.

Vuoi scoprire come le tecnologie e i team di MotionPoint aiutano le aziende a sfruttare la potenza dell'inbound marketing per generare transazioni significative e sostenute in America Latina? Contattaci per informazioni.

 

Chris Hutchins

Specialista in comunicazioni di marketing

Chris Hutchins helps produce MotionPoint's marketing and sales materials.

 

Chi è MotionPoint

MotionPoint aiuta i marchi a crescere attirando nuovi clienti in tutto il mondo.

La piattaforma pronta all'uso di MotionPoint, il servizio di traduzione di siti web più efficace al mondo, combina tecnologia innovativa, big data, traduzioni di qualità e una profonda conoscenza del marketing internazionale. L'approccio di MotionPoint garantisce la qualità, la sicurezza e la scalabilità necessarie per avere successo in un mercato globale sempre più competitivo, sia online che offline.

 

La piattaforma di globalizzazione leader nel mondo per le aziende

Contattaci