Come adeguare la tua attività commerciale al GDPR in Europa

Un regolamento dell'UE apparentemente restrittivo può indurre i marketer più svegli a creare esperienze personalizzate migliori.

Avatar di MotionPoint
MotionPoint

13 marzo 2018

LETTURA 1 MIN
Francesco Rocchi
Francesco Rocchi

I responsabili del marketing globale sono tra i più grandi consumatori e utilizzatori dei dati di consumatori, come scrive Francesco Rocchi in MarTech Advisor. Tuttavia, grazie alle nuove normative europee, dovranno cambiare le modalità in cui operano, adottando sia misure di ampio respiro, che al dettaglio.

A maggio, le aziende che lavorano con clienti residenti nell'UE saranno soggette al nuovo Regolamento generale sulla protezione dei dati, il cosiddetto GDPR. La legislazione obbligherà le aziende, che lavorano con i dati dei clienti e prospettici, a cambiare la modalità attraverso le quali catturano e conservano le informazioni personali. Esse dovranno inoltre soddisfare dei rigorosi requisiti di sicurezza.

Secondo quanto scrive Rocchi, Direttore marketing presso MotionPoint Europe, comprensibilmente, tale regolamento ha generato delle preoccupazioni tra i responsabili del marketing, in merito alle regole da rispettare.

“Per i responsabili del marketing, questa normativa può sembrare scoraggiante”, afferma Rocchi. “come è possibile continuare a personalizzare le proprie strategie di marketing globale e garantire che i propri sforzi siano ottimizzati e mirati, nel modo più appropriato?”

Nell'articolo, Rocchi risponde a questa domanda e condivide preziose informazioni su come solide pratiche di SEO, siti web localizzati e raccomandazioni sui prodotti localizzate possono segnalare ai clienti e ai potenziali consumatori che i responsabili del marketing possono utilizzare i dati in modi etici e offrire loro delle esperienze più utili e migliori.

Leggi la storia completa su MarTech Advisor.

Avatar di MotionPoint
MotionPoint

13 marzo 2018

LETTURA 1 MIN