Cinque fattori fondamentali per lanciare con successo un sito globale di e-commerce
 
Avatar di Chris HutchinsDi: Chris Hutchins
12 agosto 2015

Cinque fattori fondamentali per lanciare con successo un sito globale di e-commerce

Ecco alcuni suggerimenti da prendere in considerazione per espandere il tuo business online in nuovi mercati, comunicare con i clienti internazionali ed evaderne correttamente gli ordini.

 

Internet ha rivoluzionato il commercio internazionale in maniera importante e inaspettata. Le aziende si stanno rendendo conto che "globalizzare" le proprie iniziative di e-commerce ha un impatto immediato e duraturo sull'aumento dei clienti e dei profitti.

Ma per le aziende che tuttavia esitano ad espandere la propria presenza e-commerce, o per quelle che hanno ancora un numero limitato di clienti internazionali, il compito potrebbe apparire troppo arduo o rischioso.

Non temere: ecco alcuni indispensabili consigli di sopravvivenza da tenere in considerazione per espandere il proprio business in nuovi mercati, comunicare con i clienti internazionali ed evaderne correttamente gli ordini.

#1: Pagamento e spedizione

Prima di fare il grande passo e lanciare il tuo sito di e-commerce in nuovi mercati internazionali, assicurati di valutare il processo di evasione degli ordini. Laddove necessario, questo andrà adeguato per accogliere clienti a livello mondiale.

Ad esempio, sarà necessario fornire opzioni di spedizione verso i nuovi mercati, pertanto verifica le opzioni disponibili. Fattori quali AOV (valore medio dell'ordine) o misura/peso medio dell'ordine in rapporto ai costi di spedizione vanno tenuti in considerazione. La consegna rapida in regioni remote del mondo può essere costosa... D'altronde le alternative più economiche potrebbero comportare tempi di attesa molto più lunghi.

Accertati anche di fornire moduli per gli indirizzi di consegna localizzati, personalizzati in base al formato dell'indirizzo di uno specifico Paese. Potrebbe essere necessario personalizzare anche i campi per i nomi.

#2: Informazioni di contatto e supporto localizzate

La tua azienda fornisce un servizio clienti via e-mail, telefono o con un modulo "Contattaci"? Se è così, devi essere pronto a fornire le medesime opportunità di feedback per i clienti, in varie lingue, anche per i nuovi mercati globali.

Ciò significa tradurre la corrispondenza e-mail, fornire numeri di telefono del Servizio clienti nei mercati globali (o avere personale in grado di ricevere tali chiamate o di contattare i clienti nella loro lingua), e predisporre moduli "Contattaci" appropriati per il mercato di destinazione.

Questo potrebbe implicare l'uso di moduli "Contattaci" personalizzati per i formati degli indirizzi locali, oppure di moduli che richiedono la sola compilazione di un minimo di campi.

"In alcune culture - in particolare alcune culture asiatiche come Taiwan o il Giappone - le persone non amano fornire troppe informazioni personali alle aziende", spiega Victoria Bloyer, analista delle strategie globali online del team Global Growth di MotionPoint. "Il modulo di contatto occidentale potrebbe risultare invasivo, in quanto di solito contiene richieste di informazioni più personali rispetto alla consuetudine locale".

#3: Traduzione e consapevolezza dei clienti

Un altro fattore irrinunciabile è la traduzione linguistica. Se eseguita da veri professionisti, la traduzione del contenuto del sito costituirà un richiamo per il mercato di riferimento; obiettivo che altre soluzioni (ad esempio, la traduzione automatica o quella di fornitori meno capaci) non sono in grado di garantire.

Tuttavia, abbiamo scoperto che per avere un successo duraturo, un sito internazionale deve andare oltre la traduzione. In fin dei conti, una volta che il sito è tradotto, l'azienda deve assicurarsi che i suoi nuovi clienti ne vengano a conoscenza.

"Ad esempio, il tuo sito dovrebbe segnalare ai motori di ricerca che esistono versioni internazionali del sito, in varie lingue", afferma Victoria. "Questo aiuta i motori di ricerca a fornire risultati di ricerca organici che sono più rilevanti per le preferenze linguistiche degli utenti, lì dove vivono".

Oltre a ciò, l'esperienza d'uso del cliente è di primaria importanza. Si considerino, ad esempio, le seguenti domande:

  1. Gli acquirenti devono perdere tempo per cercare in lungo e in largo sulla pagina il pulsante che attivi il loro sito web tradotto? Questo allontana gli utenti.
  2. Oppure possono essere reindirizzati in modo semplice ed elegante al sito che li serve meglio, nel loro Paese, nella loro lingua di preferenza? Questa best practice migliora notevolmente il traffico, la conversione e il giro d'affari di un sito. (Rispettivamente, fino al 157%, 17% e più del 300%, secondo i nostri studi).

La traduzione è certamente un'arte, ma le aziende più attente (o i loro partner per la traduzione di siti web) possono anche applicare la scienza a questo processo, per migliorare ulteriormente le prestazioni di un sito web. Analisi basate sui dati critici (test A/B, metriche di traffico e coinvolgimento, e molto altro ancora) consentono di individuare dei metodi per ottimizzare le traduzioni del sito localizzato, l'esperienza d'uso e il flusso delle conversioni.

Questo approccio riguarda anche le attività SEO del sito. Dare priorità all'individuazione e alla corretta traduzione delle parole chiave renderà il sito ricco di contenuti SEO, migliorandone esponenzialmente il posizionamento nei motori di ricerca locali.

"Anche la traduzione dell'URL ha la sua importanza", aggiunge Victoria. "Anche questa ottimizzazione potrà migliorare il posizionamento nei motori di ricerca. Inoltre, gli utenti avranno maggior consapevolezza della posizione in cui si trovano durante la navigazione del sito".

#4: Opzioni di pagamento localizzate

Molte aziende (soprattutto in Occidente) ritengono che le carte di credito e PayPal siano la lingua franca dei pagamenti dell'e-commerce globale; tuttavia, esistono molte altre piattaforme e opzioni di pagamento nel mondo... preferite da milioni di clienti. Se questi clienti non vedono tra le opzioni di pagamento la loro preferita, non effettueranno transazioni.

In molti Paesi, ad esempio, bonifici, fatture, portafogli elettronici e contrassegno sono tutti metodi che riscuotono più successo delle carte di credito.

Prendiamo il Giappone: moltissimi giapponesi preferiscono pagare in contanti. Secondo la società di gestione dei pagamenti globali CyberSource, la metà dei consumatori giapponesi ha utilizzato le carte di credito per fare acquisti online, ma quasi il 20% preferisce pagare in contanti alla consegna. Inoltre, il 15% preferisce i bonifici bancari o postali, e l'11% preferisce acquistare in contanti nei minimarket.

Victoria aggiunge: "Queste opzioni consentono agli acquirenti giapponesi di evitare i rischi connessi all'utilizzo delle carte di credito, come frodi o furti di identità."

Di fatto, il fornitore di servizi di pagamento globale Digital River ha recentemente avvertito che le aziende che accettano carte di credito lo fanno esclusivamente a proprio rischio e pericolo. Ciò potrebbe ridurre le vendite al solo 20% della cifra che si potrebbe invece generare se fossero adottati i metodi di pagamento locali. Caspita!

Le aziende devono inoltre valutare quali valute accettare e come gestirne la conversione.

#5: Campagne di saldi localizzate

Le campagne promozionali, come gli sconti e la spedizione scontata/gratuita, contribuiscono certamente al successo di un sito di e-commerce. Le aziende possono sfruttare queste efficaci tattiche anche sui mercati internazionali.

Tuttavia, è importante considerare le sfumature culturali presenti a livello internazionale.

"Ricorrenze e festività occidentali sono, a volte, giorni normalissimi in altri Paesi", afferma Victoria. "Fai una ricerca sulle vacanze relative al mercato dei viaggi o a quello dei regali e, di contro, sulle festività durante le quali la gente potrebbe acquistare meno. Colloca strategicamente le tue promozioni importanti all'interno di quei periodi di tempo".

MotionPoint lancia e ottimizza siti web localizzati implementando queste best practice di e-commerce internazionale ogni giorno. Chiedi ulteriori informazioni sui nostri processi o contattaci per scoprire come possiamo aiutare la tua azienda a crescere in tutto il globo. Subito.

 

Chris Hutchins

Specialista in comunicazioni di marketing

Chris Hutchins helps produce MotionPoint's marketing and sales materials.

 

Chi è MotionPoint

MotionPoint aiuta i marchi a crescere attirando nuovi clienti in tutto il mondo.

La piattaforma pronta all'uso di MotionPoint, il servizio di traduzione di siti web più efficace al mondo, combina tecnologia innovativa, big data, traduzioni di qualità e una profonda conoscenza del marketing internazionale. L'approccio di MotionPoint garantisce la qualità, la sicurezza e la scalabilità necessarie per avere successo in un mercato globale sempre più competitivo, sia online che offline.

 

La piattaforma di globalizzazione leader nel mondo per le aziende

Contattaci