7 modi intelligenti per scegliere il partner giusto per la traduzione di siti web

Comprendere gli aspetti specifici della traduzione di siti web può aiutarti a evitare costi inaspettati, ritardi e rischi.

Avatar Craig Witt
Craig Witt

16 agosto 2017

LETTURA 4 MIN

Gli studi continuano a dimostrare che le aziende che pubblicano siti web nelle lingue preferite dai loro clienti globali traggono un enorme vantaggio dall'aumento del traffico online, del coinvolgimento e dei ricavi.

Ma come scegliere un partner per le traduzioni che possa assicurare il successo del tuo brand online quando si espande nei mercati internazionali? Ecco alcuni suggerimenti che possono aiutarti a trovare un fornitore di traduzioni di siti web all'altezza del tuo business e del tuo brand.

1. Definisci chiaramente la portata del progetto

I costi legati alla traduzione di siti web sono spesso determinati dal conteggio a parola, vale a dire la quantità di parole da tradurre su un sito. Ma i siti web presentano contenuti traducibili in sezioni che la maggior parte dei clienti (e dei marketer!) non vede.

La maggior parte dei fornitori di traduzione di siti web si lasciano sfuggire parole che si trovano nelle immagini, applicazioni, metadati e altro ancora. Dal momento che la loro tecnologia per il rilevamento dei contenuti è così povera, questi fornitori spesso sottovalutano la portata di un progetto. Questo porta, in un secondo tempo, a costi inaspettati e a tempi più lunghi per il progetto.

I migliori fornitori di traduzione di siti web usano tecnologie sofisticate per risolvere questo problema complesso, offrendo una stima dei costi accurata, senza sorprese o ritardi.

La maggior parte dei fornitori di traduzione di siti web si lascia sfuggire le parole contenute in immagini, metadati e altro ancora, sottovalutando la portata del progetto.

2. Fai scelte intelligenti per i costi di traduzione

I fornitori di traduzioni offrono spesso traduzioni a basso costo che si basano su una tariffazione a parola per conquistare clienti potenziali. Ma il prezzo a parola presenta più insidie di quanto possa sembrare. I fornitori, ad esempio, possono aumentare i costi di altri servizi per compensare tali tariffe a buon mercato. Considera, inoltre, la qualità di queste traduzioni. Ricevi ciò per cui paghi.

Quando scegli un partner per le traduzioni, considera i costi correnti associati a tali traduzioni:

  • Il processo di traduzione stesso
  • La qualità di tali traduzioni
  • Il tempo di consegna
  • Revisione, correzione dei testi e gestione dei progetti

Tariffe a parola allettanti spesso indicano che sono stati fatti dei compromessi in una o in tutti questi ambiti.

3. Cerca di trovare la più alta qualità delle traduzioni

Sfortunatamente, non tutti i fornitori di traduzioni assumono grandi traduttori e avere traduzioni mediocri può minare la credibilità del marchio. Come regola, i fornitori migliori hanno:

  • Un'appropriata certificazione
  • Competenza nel settore e nella materia
  • L'abilità di tradurre autenticamente la voce del tuo marchio
  • Referenze impeccabili

Cerca dei fornitori che possano tradurre fedelmente la voce del tuo marchio. Anche essere in possesso di ottime referenze è un must.

4. Sii consapevole dei modelli commerciali

La maggior parte delle soluzioni utilizza applicazioni studiate per migliorare il loro processo di traduzione interno e massimizzare le tue spese di traduzione. Questo approccio avventato viene da modelli commerciali tradizionali, creati nell'era in cui i documenti venivano tradotti tradizionalmente.

I migliori fornitori di traduzioni per siti web offrono efficienza operativa, risparmio sui costi, rapidità di adattamento al mercato e prestazioni impeccabili. Essi vogliono portare al successo ed espandere la tua portata globale. Essi indicano inoltre, in modo chiaro, la provenienza dei loro costi.

5. Prendi in considerazione le operazioni di routine

Hai bisogno di una soluzione che possa consegnare immediatamente la traduzioni dei nuovi contenuti aggiornati quando questi vengono pubblicati sul tuo sito in inglese.

La maggior parte dei fornitori non è in grado di farlo. Perché questo? Creare siti web multilingue richiede molti processi distinti che vanno oltre la traduzione, tra cui:

  • Esportazione di contenuti dai sistemi back-end
  • Invio dei file di partenza ai traduttori
  • Gestione del carico di lavoro delle traduzioni
  • Ricezione e copia dei contenuti tradotti nel sistema
  • Sincronizzazione delle modifiche quotidiane
  • E poi ripetere l'intera procedura per tutte le lingue

Le migliori soluzioni di oggi possono rilevare velocemente i cambiamenti nei contenuti, senza preavviso da parte del cliente, e consegnare in modo rapido ed efficiente traduzioni, revisioni e pubblicazione di contenuti localizzati. Una best practice è offrire tempi di consegna in un giorno lavorativo (o meno).

6. Cerca opzioni omnicanale

I migliori fornitori ti offrono la possibilità di riutilizzare le traduzioni per il tuo sistema omnicanale, dal software PIM alle campagne e-mail, product feed, documenti offline, social e altro ancora. Anche la localizzazione di contenuti multimediali e delle app non dovrebbe mancare.

I migliori fornitori di traduzione di siti web possono rilevare velocemente i cambiamenti di contenuto e tradurli entro un giorno lavorativo.

7. Evita le opzioni con risorse interne

Gestire i progetti di traduzione di siti web con il personale interno è molto allettante, ma questo normalmente comporta più rischi che benefici. I traduttori interni spesso non possiedono gli standard di alta professionalità fissati dai fornitori di traduzioni. Risulta inoltre difficile, di fatto, assumere persone per ricoprire queste posizioni, a causa dei carichi di lavoro ampiamente fluttuanti nella traduzione.

Le migliori aziende assumono madrelingua, sottoponendoli ad approfonditi test prima dell'assunzione e applicano continue revisioni delle traduzioni per mantenere la qualità e per rispondere del proprio operato.

Ma la vera sfida sta nella scrupolosa ed efficace gestione dei contenuti tradotti. Gli approcci che utilizzano risorse interne richiedono continuo impegno e generano costi inaspettati che vanno ben oltre la traduzione. Gli investimenti nelle nuove tecnologie o in costose integrazioni tecnologiche, sono molto comuni. I carichi di lavoro diventano rapidamente complicati e soggetti ad errore.

I migliori fornitori hanno tecnologie per la gestione delle traduzioni che alleggeriscono tali preoccupazioni e che non richiedono sforzi da parte tua per l'implementazione e la messa in funzione. Essi dispongono inoltre di personale per commisurarsi alle tue mutevoli necessità traduttive.

Conclusione

Mentre progredisci nell'espansione su nuovi mercati online, ricorda che la traduzione di siti web è molto di più che solo "traduzione".

I must-have per i fornitori sono: competenza con le tecnologie per siti web, best practice online, impegno nell'applicazione di prezzi equi e risparmio sui costi. Assicurati che il partner che sceglierai abbia il personale qualificato, le competenze tecniche e gli standard etici che il tuo marchio merita.

Avatar Craig Witt
Craig Witt

16 agosto 2017

LETTURA 4 MIN